mercoledì 19 ottobre 2011

Proesia Vaniloquente

Quel giorno
che iscritto fu
negli annali alla
Giulo Cesare, o Ottone di
Frisinga, a scelta di
chi non ha di meglio da
fare che leggerli come
solo studiosi che solgono
trascorrere il loro tempo
in studi alquanto altisonanti
quanto di dubbia
utilità come invece sarebbe
così per dire regalarmi
la raccolta degli album
dei calciatori. Ecco insomma
si diceva che quel giorno
ero assente.


Nessun commento: