venerdì 4 novembre 2011

Proesia Millantatrice

Certo che ricordo
non dubitar
gl'occhi tuoi belli
i lineamenti pazzerelli
ed i movimentati capelli.

E la camicia al contrario.



Nessun commento: